Ma se non è normale non lo deve portare in mezzo alla gente


La prima “notizia” che leggo oggi dal Social Network della azienda per la quale lavoro:

Alla mia spiegazione, dopo averle detto che il piccolo aveva una sindrome autistica, mi ha detto “Ma se non è normale non lo deve portare in mezzo alla gente“.

La storia completa, avvenuta nel Carrefour di Assago e non in uno sperduto villaggio sui monti cinesi, è riportata in Email che fanno male | Black Cat.

Non ho parole se non un bel po’ di rabbia.

Via Annarella (per chi può accedervi), Scrapping and Playing, Paul The Wine Guy.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...